Ultime notizie
Home / Ultime notizie / Lettera del Parroco – Maggio 2018

Lettera del Parroco – Maggio 2018

lettera_del_parrocoLettera di Maggio dell’anno 2018

Bentrovate, bentrovati.

Abbiamo davanti in mese piuttosto intenso di vita comunitaria con appuntamenti importanti, tra i quali segnalo la festa per i cinquanta anni della comunità nel giorno di Pentecoste e l’incontro con il nostro vescovo Francesco che, ascoltato il nostro discernimento quaresimale, ci darà indicazioni per proseguire il nostro cammino di chiesa.

Mi piace lasciare ancora la parola a Francesca che ci racconta dell’ospitalità comunitaria e a Anna Grazia che ci dà conto brevemente del servizio del centro di ascolto parrocchiale.

                  Si è concluso il programma di accoglienza della famiglia Mata, che la comunità ha salutato domenica 18 febbraio a pranzo, in un bel momento d’incontro e condivisione nella sala parrocchiale. Nonostante un po’ di commozione, ora i Mata sono molto contenti. Bijou, la mamma, racconta che i bambini sono tornati a frequentare la scuola precedente, ritrovando le maestre e compagni di classe, la casa che ora abitano è bella e Jean Claude è più vicino al lavoro. Il periodo di accoglienza presso la nostra parrocchia ha consentito loro di “riprendere fiato”, Bijou ha frequentato un tirocinio presso una mensa ospedaliera che le aprirà, speriamo, nuove opportunità di lavoro; ha imparato a preparare un curriculum, svolgere una ricerca di lavoro e affrontare un colloquio di lavoro; ha maturato crediamo una maggiore consapevolezza del suo ruolo nel nucleo familiare, dedicandosi non solo alla cura dei bambini ma contribuendo al sostentamento stesso della famiglia con il suo lavoro.

Per la comunità e per il gruppo d’accoglienza questa è stata un’esperienza positiva che ha consentito a tutti di misurarsi con l’altro e con la propria capacità di accoglienza e inclusione, imparando anche a non avere aspettative  preconcette, ma rispettare i tempi e le modalità di apertura degli “ospiti”. Abbiamo imparato molto sulle modalità del progetto, seguiti a nostra volta dalla nostra tutor della Caritas, Fiorella, sempre disponibile, attenta e infaticabile.

Forti dell’esperienza fatta ci sentiamo incoraggiati e volenterosi a riprendere il cammino aprendo la casa ad una nuova famiglia.

                  La Caritas ci ha proposto di ospitare una coppia di rifugiati di origine nigeriana con due bimbi piccoli. Abbiamo incontrato la famiglia Kalu: Isieke e Blessing, papà e mamma, con la piccola Patience di 3 anni, vivace e ridanciana e Davide, che ha da poco  compiuto un anno, tranquillo ma curioso. La famiglia si è trasferita da pochi giorni, dopo alcuni lavori di rinnovamento e tinteggiatura, grazie ad Abele. I bambini hanno iniziato l’inserimento presso il Nido d’Ape, ospitato nei locali della parrocchia, sempre aperto e disponibile a seguirci nell’accoglienza. Isieke al momento ha un lavoro come operaio factotum presso un albergo e predilige il turno serale per alternarsi nell’accudimento dei bambini con la moglie, che da maggio potrà frequentare un tirocinio per assistente di asilo nido. Sono felici di avere finalmente una casa  e domenica 20 maggio prenderanno parte alla festa della Parrocchia, per entrare a far parte della nostra comunità. Speriamo che questa occasione possa aiutare noi e loro a conoscerci e cominciare a percorrere insieme un tratto di cammino.

                  Dall’inizio della sua attività (maggio 2015) il Centro di Ascolto di San Fulgenzio è stato contattato ed ha seguito circa trenta situazioni di persone singole e nuclei familiari.

                  Sono state  attivate  diciotto tessere per l’Emporio Trionfale, sei destinate a nuclei familiari italiani  dodici a famiglie straniere. Il periodo di validità delle tessere, molto variabile (da tre fino ad un massimo di diciotto mesi), naturalmente è stato determinato dalla situazione economica delle singole famiglie che il Centro di Ascolto ha continuato a monitorare attraverso incontri e contatti telefonici. La quasi totalità delle famiglie che hanno usufruito della tessera, anche dopo la sua scadenza, ha mantenuto i contatti con il Centro di Ascolto al quale continua a rivolgersi per consigli o per problemi di salute o di lavoro.

                  Inoltre due nuclei familiari seguiti dal nostro Centro di Ascolto hanno usufruito del Fondo Famiglia istituito dalla Caritas diocesana. In ambedue i progetti si è pensato che la leva per superare disagio e difficoltà economiche potesse consistere nell’acquisizione di un titolo di studio ed a questo è stato destinato l’aiuto economico.

Consiglio pastorale

            Venerdì 4 alle ore 21:00 tiriamo le fila dopo l’assemblea comunitaria sulle malattie spirituali del 18 marzo e prepariamo la festa del 20 maggio per i 50 anni di san Fulgenzio.

Ritiro per la Riconciliazione

            Sabato 5 alle ore 15:00 ritiro con i bambini della quarta elementare e con i loro genitori in vista della celebrazione della Riconciliazione del 19 maggio.

FriendsFritz Day

            Domenica 6 le ragazze e i ragazzi del gruppo FriendsFritz animano la messa delle 11:00 e invitano tutti a visitare il loro mercatino. Nel pomeriggio torneo di pallavolo al Santa Maria in via Massimi.

Genitori in dialogo

            Domenica 6 alle ore 17:00 nella sala parrocchiale i genitori di bambini e ragazzi dialogano sull’esperienza di essere madri e padri, a partire da un racconto del vangelo. “Figlio, perché ci hai fatto così?” (Lc 2,48). I passi che ti ho insegnato  ti portano lontano. Per organizzarci meglio vi chiediamo la gentilezza di segnalarci la presenza vostra e dei vostri figli, specificandone l’età. Potete lasciare l’adesione in parrocchia, oppure scrivere a segreteria@sanfulgenzio.it .

Adorazione eucaristica

            Giovedì 10 dalle ore 16:45 alle ore 19:45 in chiesa appuntamento mensile di adorazione eucaristica, animato dalle suore Missionarie della Dottrina Cristiana. Ci saranno due momenti guidati, all’inizio (16:45 – 17:30) e alla fine (19:00 – 19:45). I bambini parteciperanno dalle 16:45 alle 17:15. Dalle 17:30 alle 19:00 l’adorazione sarà silenziosa.

Giornata di fraternità

            Domenica 13 giornata di fraternità fuori Roma. Sono invitate le famiglie dei bambini e dei ragazzi della catechesi e quanti altri vogliano partecipare della comunità parrocchiale. Prevediamo la celebrazione dell’Eucaristia, il pranzo condiviso con quanto porteremo, un tempo di distensione e di gioco all’aria aperta e una visita ad un luogo d’arte, che stiamo definendo, nella provincia di Viterbo. La partenza è fissata per le 9:30 e il rientro per le 19:30. Ci sarà un pullman per il viaggio.

Francesco incontra la diocesi

            Lunedì 14 alle ore 19:00 nella basilica di San Giovanni il nostro vescovo ci darà indicazioni per il nostro cammino ecclesiale, a partire dal discernimento che la diocesi ha fatto sulle malattie spirituali, che ne rallentano il movimento missionario. A causa dei  controlli di sicurezza è opportuno arrivare con un anticipo di una ventina di minuti. Appuntamento alle 17:45 per chi partirà dalla parrocchia.

Formazione dei catechisti

            Mercoledì 16 alle 19:00 ultimo incontro di formazione di tutti i catechisti dal titolo “Donna chi cerchi? Che posto hanno le donne nel messaggio di Gesù?”. All’ingresso della villa, vicino al salottino, trovate il fascicoletto. Dopo l’incontro ci fermiamo per una cena condivisa.

Celebrazione della Riconciliazione

            Sabato 19 alle ore 17:00 celebrazione della Riconciliazione per i bambini del secondo anno di catechesi insieme con le loro famiglie.

Festeggiamo i cinquanta anni della comunità

            Domenica 20, Pentecoste, festeggiamo i cinquanta anni della comunità San Fulgenzio. Alle 11:00 celebrazione dell’Eucaristia e a seguire pranzo condiviso. Dopo l’incontro del Consiglio Pastorale avremo più informazioni da darvi.

Battesimo

            Domenica 20 alle ore 17:00 invocheremo il dono dello Spirito su Alessandro, Heidi, Lilian, Riccardo e Vittoria e li accoglieremo nella chiesa di Gesù.

Free WordPress Themes - Download High-quality Templates