Ultime notizie

Liturgia

INCONTRO DEL SANTO PADRE FRANCESCO CON I PARTECIPANTI AL CONVEGNO DELLA DIOCESI DI ROMA

Link al discorso del Papa

Download (PDF, 127KB)

lettera_del_parrocoLettera di Maggio dell'anno 2019

Cristo è risorto! È veramente risorto. E noi lo andiamo riconoscendo presente e vivificante nella quotidianità della nostra vita.

Questo mese ascoltiamo l'esperienza dei bambini e degli adulti coinvolti nel processo di catechesi.

“ …del catechismo mi piace tutto: leggere il Vangelo, disegnare e fare delle scoperte su Gesù … ” -  “ …  pensavo fosse una noia mortale … ”-  “ … ho scoperto che è carino, interessante e ho scoperto nuove cose … ” -  “ … quello che conta è solo volerci bene … ”

“… io consiglierei a tutti di fare catechismo in questa Parrocchia perché tutte le catechiste ti spiegano tantissime cose, ad esempio: la storia di Gesù e altre cose…” - “…consiglio di venire a catechismo perché ci fanno giocare e ci fanno scrivere poco e non ci fanno studiare, e ci fanno fare la caccia al tesoro…”

“ … a me piace il catechismo perché è bello e divertente, è un momento di riunione con gli amici ci divertiamo e allo stesso tempo impariamo e poi facciamo tante attività carine e cartelloni colorati… alcune volte andiamo anche in giardino a fare giochi o a lavorare all’aria aperta…”

“…Il catechismo mi piace perché ci fanno fare i giochi e ci fanno imparare tanto di Gesù…”  -  “…Ma la cosa che amo di più è come ci spiegano le catechiste le cose importanti (soprattutto la vita di Gesù) …”

 “.. la cosa che mi piace fare di più a catechismo sono i cartelloni, che non sono semplici cartelloni, ma sono quelli che ti fanno imparare cose nuove. Ma la cosa che mi piace in assoluto è che ci fanno stare bene insieme e ci fanno imparare a stare in compagnia…”

“… a me piace il catechismo perché imparo tante cose utili in tutti i momenti, che mi aiutano nei momenti più difficili. E ci vado molto volentieri…”

“… a me piace il catechismo perché rincontro i miei amici. Lo consiglierei perché cresci nella fede con i tuoi coetanei. A me piace leggere il Vangelo e mettere in atto discorsi (sul Vangelo)…” - “…a me piace il catechismo perché mi piace fare i cartelloni, però la cosa più bella è quando facciamo i giochi all’aperto e le lezioni all’aperto…”

“… il catechismo mi piace perché stiamo insieme e ci divertiamo ma oltre a divertirmi e stare insieme parliamo di Gesù e di Dio. Il catechismo insegna a comportarci come Gesù. Da quando faccio catechismo so molte più cose su Gesù. E con gli amici sto di più con tutti…”

“…in me è cambiato il carattere, adesso sono più gentile e adoro andare a catechismo non vedo l'ora del campo estivo e soprattutto la giornata dei gavettoni…”

Abbiamo voluto iniziare con le parole dei bambini e delle bambine per farvi assaporare l’entusiasmo e la gioia che circola nei nostri incontri di catechesi.

Il cammino della catechesi è rivolto ai bambini dagli 8 ai 10 anni e si articola in tre anni. In questo tempo i bambini iniziano a partecipare alla vita della Chiesa e ai sacramenti della Riconciliazione e dell'Eucaristia. Ci incontriamo una volta alla settimana, il giovedì dalle 16.45 alle 18.00. L’equipe catechistica quest’anno è composta da Lucia, sr. Maria Franca e Stefano che accompagnano il primo anno; Cecilia, Francesca, Giulia e Silvia il secondo anno; sr. Anna Piera. Sr. Elena e Valerio il terzo anno. Le stesse formazioni di catechiste/i seguono il proprio gruppo per tutti e tre gli anni.

Il nostro programma di catechesi è impostato in modo da favorire il metodo esperienziale ed il lavoro di gruppo. Unico testo di riferimento è il Vangelo che viene consegnato ai bambini, nel primo anno di catechismo, durante una propria celebrazione liturgica. Le schede approfondite e ben strutturate tracciano il programma delle catechesi. Nel primo anno incontriamo Gesù, ci mettiamo in cammino con Lui per conoscerlo, proprio come fecero i primi discepoli che rivolgendo a Gesù la domanda “Maestro dove abiti?” ricevettero la risposta “Venite e vedrete”… e attraverso la lettura del Vangelo riviviamo gli episodi della vita di Gesù, scopriamo il messaggio delle parabole e riceviamo l’annuncio del Regno; con la preghiera impariamo a dialogare con Gesù. Nel secondo anno ripercorriamo la storia biblica del popolo di Dio e con essa il significato del tema dell’Alleanza. Proseguiamo facendo memoria del nostro Battesimo e nel mese di maggio celebriamo la Prima Riconciliazione. I primi mesi del terzo anno sono dedicati al tema dell’Eucaristia e, al termine di questo primo periodo, celebriamo la Prima Comunione in corrispondenza dell’8 dicembre, festa dell’Immacolata; durante il resto dell’anno approfondiamo poi i temi della messa, di una fede vissuta anche nel servizio verso il nostro prossimo e della gioia che da questo scaturisce, e del rapporto ‘fede e scienza’.

Ci piace organizzare gli incontri in modo che i bambini partecipino attivamente ai vari temi proposti, per cui a partire dalla lettura del Vangelo e dalle relative spiegazioni diamo spazio agli interventi spontanei, alla preparazione di cartelloni da tenere in aula, ai canti e a brevi drammatizzazioni. Cerchiamo anche di creare occasioni di svago come la caccia al tesoro e giochi all'aperto, in primavera organizziamo una giornata di fraternità e a giugno il campo estivo; sono tutte occasioni che permettono ai bambini di creare nuove amicizie e di sperimentare la condivisione e il piacere di stare insieme.

I bambini seguono così un percorso che non è esclusivamente finalizzato ai Sacramenti ma segna l'inizio di una vita comunitaria e di servizio.

Continua a leggere »

Free WordPress Themes - Download High-quality Templates